Arteriopatia Periferica

L’ aterosclerosi può provocare malattia ostruttiva degli arti inferiori, nella maggior parte dei casi causata dal fumo di sigaretta, diabete, ipertensione arteriosa ed obesità.
Generalmente la manifestazione più comune è l’insorgenza di dolore o crampi al polpaccio dopo aver percorso poche centinaia di metri. In alcuni casi invece, il dolore sopravviene soprattutto nelle ore notturne, quando si è in posizione supina. Talora, l’ ischemia cronica dovuta all’ occlusione delle arterie delle gambe, si presenta con piccole lesioni ed ulcerazioni ai piedi, che non guariscono spontaneamente.

patologia Arteriopatia Periferica - trattamento michele greco- clinicavascolare - reggio calabria - cosenza - ragusa

In questi casi, può essere necessario un intervento chirurgico per riportare il sangue lì dove non arriva. Con un semplice esame Ecocolor-Doppler è possibile diagnosticare e stadiare la malattia per pianificare la strategia di intervento.
Generalmente, gli interventi di rivascolarizzazione possono essere eseguiti mediante Angioplastica mediante l’utilizzo di speciali cateteri e palloncini, molto simili a quelli utilizzati per le arterie coronarie del cuore.
In altri casi è necessario un intervento più invasivo come il bypass che utilizza un tubicino o una vena del proprio organismo per saltare il tratto di arteria occlusa, riportando il flusso sanguigno sufficiente a valle dell’occlusione.