Sindrome da Congestione Pelvica

La sindrome da congestione pelvica è una condizione causata da quelle che sono fondamentalmente “vene varicose pelviche”. Questa è più frequente nelle donne piuttosto che negli uomini. Come per le vene varicose nelle gambe, se le valvole si guastano nelle vene pelviche, il sangue che deve essere pompato fuori dal bacino e di nuovo al cuore rimane all’interno delle vene varicose dilatate all’interno del bacino. Ciò impedisce la normale circolazione del sangue agli organi pelvici: la vescica, l’intestino, la vagina e anche il pavimento pelvico.

patologia Sindrome da Congestione Pelvica - trattamento michele greco- clinicavascolare - reggio calabria - cosenza - ragusa

I sintomi della sindrome da congestione pelvica derivano principalmente dal peso del sangue che spinge su queste strutture:

  • Dolore o sensazione di tirare nel bacino, in particolare in piedi. Di solito è peggiore durante il periodo mestruale
  • Sensazione di urinare o incontinenza da stress
  • Intestino irritabile
  • Disagio durante i rapporti sessuali “dispareunia profonda”

In alcuni casi, vi sono segni esteriori in particolare dopo la gravidanza:

  • Vene varicose della vulva o della vagina (vene sporgenti attorno alle grandi labbra).
  • Spesso queste varici compaiono durante la gravidanza e sembrano scomparire dopo il parto ma in realtà sono ancora lì per via del reflusso venoso soprastante.
  • Piccole vene varicose visibili nella parte superiore della parte interna della coscia vicino alla vulva o nella parte posteriore delle cosce attorno alla piega dei glutei, all’ano o al perineo.

La sindrome da congestione pelvica viene raramente controllata dai ginecologi. La maggior parte di loro riferisce di varicocele pelvico durante l’esame ecografico interno durante laparoscopia.

ClinicaVascolare è orgogliosa di poter offrire il trattamento per questa patologia che colpisce circa ⅓ della popolazione femminile con dolore addominale di cui si è esclusa altra causa.