Trombosi Venosa Profonda

La trombosi venosa profonda (TVP) è un coagulo di sangue patologico che si forma nelle vene profonde degli arti inferiori o del basso addome. Una TVP può provocare embolia polmonare quando un trombo di grandi dimensioni si sposta dalla gamba o dalle vene pelviche e attraverso il sistema venoso arriva nel cuore e poi nei polmoni. L’embolia polmonare è una condizione medica molto grave e può persino essere fatale. In alcuni casi, quando la TVP è trattata con successo, il trombo crea un tessuto cicatriziale nelle vene profonde che può portare a un problema chiamato sindrome post-trombotica (PTS) con sintomi tipici di pigmentazione delle gambe, gonfie e pesanti fino alla comparsa di ulcerazioni.

patologia Trombosi Venosa Profonda - trattamento michele greco- clinicavascolare - reggio calabria - cosenza - ragusa
patologia Trombosi Venosa Profonda - trattamento michele greco- clinicavascolare - reggio calabria - cosenza - ragusa

L’esame di elezione per studiare la trombosi venosa è l’Ecocolor-Doppler, rapido, indolore e preciso. Talora è necessario eseguire una Angio-Risonanza Magnetica, che utilizza un mezzo di contrasto per capire più precisamente la sede e la “vecchiaia” del trombo in modo tale da pianificare il trattamento.
Infatti, se fino a qualche anno fa era solo possibile la terapia medica con anticoagulanti orali come il warfarin o i nuovi anticoagulanti orali (ad es. Apixaban, edoxaban, etc.), ora è possibile intervenire con una rete metallica detto stent all’interno della vena colpita per riaprire il flusso.